Europa, sedotta e abbandonata.

Manuel Santoro

Oggi sentivo di sfuggita alla radio, durante una rassegna stampa, che la Germania, leader economico e politico indiscusso dell’eurozona, ha probabilmente il timore di diventare leader a causa del proprio passato non ancora abbastanza lontano.

Timore o no, la Germania sembra si appresti a lasciare il resto dei Paesi europei al palo dopo aver osservato lo sfaldamento manifatturiero di Paesi importanti quali l’Italia. Nel 2010 l’Italia era al 21-esimo posto nella classifica mondiale della manifattura; nel 2012 al 32-esimo. Tra cinque anni si prevede ci rivedremo al 34-esimo posto dopo gli Emirati Arabi.
E’, quindi, molto probabile che la Germania si avvii ad “isolarsi” elevandosi a potenza europea come un gigante tra nani.

E’ innegabile che il contributo della Merkel alle politiche economiche e monetarie dell’eurozona sia stato e sia tuttora rilevante, e che esso abbia prodotto un graduale sfilacciamento delle relazioni commerciali tra la Germania ed il resto dell’Europa…

View original post 211 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s