“Vota Socrate” … per smascherare l’ignoranza e diffondere l’amore per la ricerca e il vero sapere. Il libro ethos/compatibile di Ada Fiore edito da Lupo

vota_socrate_copertina

 

Nell’atrio del Castello di Corigliano d’Otranto il 30 giugno 2013 sarà presentato ore 20,30 il libro di Ada Fiore (Sindaco del Comune di Corigliano ) edito da Lupo editore dal titolo “Vota Socrate”. Interverranno insieme all’autrice il filosofo Mario Carparelli, il magistrato Roberto Tanisi, l’Avv. Gianluigi Pellegrino, l’assessore alla cultura Dott.ssa Dina Manti. Modera l’incontro il Dott. Rosario Tornesello (caposervizio cronaca del Nuovo Quotidiano di Puglia)

“Corigliano d’Otranto pensa di essere

il paese più filosofico d’Italia. Ergo, lo è.”

John Hooper, The Guardian

 

“Scommettere sul pensiero

per superare la crisi”

Repubblica

 

Ecco quali sono i punti del programma al quale i lettori sono invitati ad aderire, liberamente, in occasione della prima nazionale di “Vota Socrate” di Ada Fiore, che si terrà il 30 giugno prossimo a Corigliano d’Otranto.

“Vota Socrate” nasce mettendo a frutto un’esperienza unica nel suo genere, su un territorio ad alta vocazione filosofica, “Vota Socrate” cerca di realizzare il sogno di costruire una nuova umanità, un’umanità che “Smaschera l’ignoranza e promuove l’amore per la ricerca e il sapere, si prende cura dei giovani, rispetta le leggi e onora la giustizia, ricava ricchezza dalle virtù, ricostruisce un mondo di veri valori”.

Tutto questo è “Vota Socrate”, un libro che propone un pensiero innovativo, con radici salde che affondano nel pensiero antico, per aiutare nel popolo dei lettori la maturazione di una svolta ‘ethos’-compatibile.

VOTA SOCRATE, Ada Fiore

E se un giorno Socrate si fermasse davanti ai cancelli del Paradiso per discorrere di vizi privati e pubbliche virtù con San Pietro? Ada Fiore, filosofa dell’era 2.0, immagina questo curioso e particolare siparietto, alle soglie del terzo millennio, che vede coinvolti due dei massimi protagonisti, involontari, della controversa querelle tra fede e ragione che anima il dibattito culturale e filosofico da millenni. Socrate, dopo la morte, ottiene il premio della vita eterna tra i meritevoli, ma un disguido gli impedisce di varcare la soglia dell’Empireo e deve attendere più di 2400 anni perché qualcuno si accorga di lui. E quel qualcuno, naturalmente, è proprio il custode delle chiavi, il santo a cui il Cristo ha affidato la custodia del Regno dei Cieli. Da quell’incontro casuale scaturisce un intenso e fitto dialogo sulla società dei nostri giorni, sui mali di cui essa si alimenta quotidianamente e sull’incapacità del genere umano di sfuggire al lento declino a cui sembra destinato. Con un’agile e fruibile prosa l’autrice prende per mano il lettore e lo avvicina all’affascinante mondo dell’arte del pensiero. La filosofia diventa così scienza alla portata di tutti, che si apre alla verifica della quotidianità e diventa strumento per la sua comprensione. Alternando alla narrazione estratti dei testi originali, Ada Fiore ci introduce nel mondo e nel pensiero di Socrate, filosofo tra i più significativi dell’Occidente e figura attualissima che si distingue per l’integrità morale della sua vita.

Il pensatore ateniese, più vivo che mai, sembra avere una risposta a ogni preoccupazione di San Pietro, comprese quelle inerenti le pericolose derive della politica nostrana. E se in mezzo a proclami elettorali e promesse di ogni sorta, i politici contemporanei appaiono privi di proposte convincenti, il “manifesto” di Socrate si caratterizza per la riscoperta di ideali a lungo sopiti, che mettono in comunione, per una volta, i credi più disparati.

Arriverà, forse, dalla filosofia il germoglio di speranza per un futuro roseo?

Ai posteri, anzi agli avi, l’ardua sentenza.

Info

www.lupoeditore.it

Ufficio Stampa OverecoAgenzia

www.overeco.it

Advertisements

La bufala degli Ufo nazisti

Mistero Risolto

Gianluca mi ha chiesto come mai non mi sono mai occupato della correlazione che si dice esserci stata tra Ufo e nazisti. Sinceramente non me ne ero mai occupato poiché esiste già un ottimo articolo su questo argomento è del dott. Pasquariello Domenico del CEIFAN Centro di Indagine sui Fenomeni Anomali LINK . Dato che lo ritengo un eccellente resoconto dettagliato e preciso ve lo ripropongo, nel caso non l’aveste mai letto

hitler-a-cerut-constructia-unor-ozn-uri-ca-s-atace-londra-i-new-york-ul-9285

 ARTICOLO DEL CEIFAN DEL DOTT PASQUARIELLO DOMENICO

Gli UFO nazisti sarebbero dei fantomatici dischi volanti costruiti dai nazisti e poi acquisiti dalle potenze mondiali alla fine della guerra, il tutto raccontato in varie versioni più o meno differenti: si una di una delle bufale più stupide della storia dell’ufologia. Tuttavia, dietro a questo bufala c’è una storia di sfruttamento dei creduloni che è molto interessante e vale la pena di essere raccontata. Il tutto si basa su…

View original post 1,973 more words

Calcio, colpo a sorpresa della Pro Sesto: quasi fatta per il bomber Spampatti

Dialogo News

    SESTO SAN GIOVANNISi fa sempre più insistentela voce dell’arrivo alla Pro Sesto del bomber della serie D della scorsa stagione. Si chiama Spampatti e lo stesso ha ammesso di avere già raggiunto l’accordo con i dirigenti biancocelesti, in particolare con Nicola Radice, vice presidente e dirigente molto conosciuto nel mondo sportivo bergamasco. Fabio Spampatti, infatti giocava nell’Alzano Cene, la squadra bergamasca. La notizia è stata pubblicata dai quotidiani sportivi e data come cosa fatta. Ecco uno stralcio da uno dei quotidiani in questione.

“Spampatti al Piacenza? No, alla Pro Sesto! Sembrava proprio che fosse il Piacenza neopromosso nel campionato Interregionale – e con enormi ambizioni di salita – la nuova casa di Fabio Spampatti, il bomber più prolifico della Serie D italiana, che dopo 5 anni all’Alzano Cene ha deciso di cambiare strada. E invece pare che il gioiello della Serie D sia rimasto in…

View original post 146 more words

In Brasile continua la protesta: complotto o voglia di cambiamento?

piemontenews

q_200_brasile_proteste
Fonte il Cambiamento.it 28/06/2013 redazione di Andrea Degl’Innocenti attualità
Crisi Proseguono senza sosta le rivolte popolari in Brasile. La presidente Dilma Rousseff ha aperto il dialogo con i manifestanti e sta spingendo verso le riforme richieste dalla popolazione. Ma le proteste non si fermano e c’è chi azzarda che dietro ad esse ci sia la mano degli Usa. Tuttavia ai brasiliani non mancano certo i motivi per protestare

Mentre volge al termine la Confederation Cup, in Brasile proseguono le proteste. Sono almeno 18 le città in cui si svolgono quotidianamente le manifestazioni. A Belo Horizonte, con la nazionale verdeoro in campo nella semifinale contro l’Uruguay, 40mila persone si sono riunite per protestare contro il governo. La polizia brasiliana ha fermato 24 manifestanti in possesso di sassi, spranghe e maschere antigas ed ha respinto con i gas lacrimogeni un tentativo di sfondare il cordone di sicurezza attorno allo stadio Mineirao.

Dal…

View original post 593 more words

Jojo

Nippon kara konnchiwa!

Immagine
Ieri era BLEACH, allora oggi scriverò sul Jojo!! Il Jojo; “Le bizzarre avventure di JoJo” è una saga di manga cominciata dal 1987. Cambiando il nome, ancora adesso continua (adesso è 8a serie). Da tanti anni fa c’erano già tanti fan però questi anni hanno creato anime allora i fan sono aumentati tantissimi! Adesso a Firenze si tiene la mostra di Jojo. Spero che anche in Italia i fan siano aumentati! Leggendo si capisce quanto lui ama musica occidentale! Cmq ci sono troppi riferimenti originali allora oggi scriverò sulla sola 1a serie! 😀

■■■ATTENZIONE■■■
Da qui include spoiler! Poi io non sono molto sicuro però ho controllato con la massima attenzione. Ci sono alcune differenze delle letture perché si sono stati tradotti da katakanese. Quando avete trovato le cose diverse tra ‘sto blog e qlk sito, c’è possibilità di esser sbagliato una parte o entrambi.

—Jojo ed i suoi compagni (solo Jojo…

View original post 562 more words